Make your own free website on Tripod.com
COORDINATE CELESTI

Il miglior modo per osservare il cielo, e' quello di utilizzare le coordinate celesti, A.R. (ascensione retta) e DEC. (declinazione).
Ogni oggetto e' dotato di coordinate, che sono riportate su gli atlanti astronomici sotto forma di ore e minuti per a.r. e gradi e primi per la dec.
Innanzitutto bisogna stazionare il telescopio in maniera corretta, come descitto nell'apposita sezione, poi accertarsi che i dati siano riferiti all'equinozio 2000, solitamente questo e' indicato tra parentesi cosi' (2000).
A questo punto bisogna sapere che, mentre la declinazione rimane invariata, l'a.r. cambia in base all'ora di osservazione, ma questo non e' un problema se si segue un determinato procedimento: puntare una stella luminosa e nota al centro del campo del telescopio, controllare che sul cerchio graduato della dec. siano indicati i gradi giusti letti sull'atlante (solitamente questo cerchio e' tarato in fabbrica e non necessita di correzioni). Ora, con il moto orario acceso, si fa coincidere l'a.r. della stella con quella sul cerchio graduato facendolo ruotare, infatti il cerchio e' libero di girare proprio per questo motivo.
Si e' pronti quindi  a puntare l'oggetto da ricercare, per es. NGC2419 (a.r. 07h38.1m  dec. 38°52' ), sempre ricavando le coordinate dall'atlante.
Per osservare il soggetto successivo, ricordarsi di reimpostare il cerchio di a.r. in posizione corretta!!!

TORNA